È primavera.

La rosa è il vero simbolo della primavera, segno di rifioritura.

Sempre meno è possibile riconoscere il naturale scandire della natura, sempre meno spazi verdi che ci aiutano ad orientarci.

Corte del Bosco dà il suo contributo, per Pordenone, alla ricerca di valori antichi, di naturali segnali, tramite la cura costante e attenta dei propri giardini, fiore all’occhiello di una tranquilla e verde corte interna.  I giardini che fioriscono, colorati, sgargianti per dare un profumato benvenuto alla bella stagione e armonizzarsi con il più importante, e vicino, parco cittadino: il parco Galvani.

Questo parco non solo riconosce alla rosa il suo valore, ma lo celebra con un museo:  il roseto Parco Galvani “Museo Itinerario della Rosa Antica” (MIRA) che “nasce nell’omonimo parco di Pordenone nel novembre 2010 con l’obiettivo di riqualificare l’area del lago e offrire una meritevole cornice al nuovo edificio di PARCO Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Pordenone “Armando Pizzinato”.”

Corte del Bosco guarda al Parco Galvani come esempio da seguire e cura la sua corte come naturale proseguimento di un percorso nei colori propri di ogni stagione.